3 moduli IRS comunemente trascurati, che devono essere compilati per evitare pesanti penali


Se si é residenti fiscali Americani, anche se non si ha prodotto alcun reddito fuori dagli USA si deve comunque dichiarare gli attivi finanziari posseduti all’estero (cioè fuori dagli USA) o si rischia di incorrere in severe multe da parte dell’ IRS.

Normalmente il 15 Aprile é la scadenza utile per pagare le tasse sul reddito individuali, di seguito il nome dei moduli, spesso non tenuti in considerazione, di cui si ha bisogno per dichiarare gli attivi all’estero (extra USA)

Form 8938

Questo modulo deve essere presentato ogni anno insieme al modulo delle tasse personali (1040), per dichiarare gli interessi in “specifiche proprietà finanziarie all’estero”(SFFA),   quando il valore della somma di queste proprieta’ supera $50.000 alla fine dell’anno fiscale o $75.000 in qualsiasi momento dell’anno fiscale(rispettivamente $100.000 e  $150.000 per coppie sposate che presentano una dichiarazione congiunta).

Se un contribuente  si esime dal presentare tale modulo,o di dichiarare  il proprio patrimonio,la prescrizione  per l’anno fiscale può rimanere aperta  per tutta o parte della dichiarazione dei redditi fino a tre anni dopo la data di presentazione del Form 8938 .

Form 5471 

Sempre per residenti fiscali Americani, deve essere presentato da azionisti, funzionari o direttori di corporazioni estere (o eqivalenti entità).

La presentazione di tale documento é necessaria anche se si possiede solo il 10% della corporazione . Questo modulo deve essere presentato ogni anno insieme al modulo delle tasse personali (1040).

La mancata presentazione  di tale documento entro la data di scadenza,implica il pagamento di una penale pari a $10.000 per ogni periodo contabile annuo e ogni attivo posseduto all’estero.

FinCen Form 114 (FBAR)

Anche questo documento deve essere presentato annualmente (entro il 30 di Giugno) se si hanno interessi finanziari  o autorità di firma su conti finanziari esteri.

L’FBAR  va presentato quando la somma dei conti esteri supera $10.000 in qualsiasi momento dell’anno solare. La mancata denuncia di un conto o informazione per la sua identificazione, puo’ comportare multe pari a $ 100.000 o al 50% (quale dei due più elevato) della somma più alta presente nel conto nell’anno dell’infrazione.

Gli esperti dello Studio Magnani possono aiutare nel compito, spesso difficile, di compilare e presentare i giusti documenti e moduli riguardanti le attività estere.